CULTI MILANO DIFFUSORE STILE AQQUA 250 ML

CULTI MILANO DIFFUSORE STILE AQQUA 250 ML

56,00 €
Tasse incluse
Quantità
Ultimi articoli in magazzino
Diffusore a midollino, bergamotto e sandalo
Flaconi di vetro con tappo in acero naturale, vestiti da etichette in colore avorio. L'estetica della linea CULTI STILE evoca purezza ed eleganza. Aqqua: una vista aperta sul mare, abbracciare con lo sguardo la baia, la montagna che scivola nel blu, con i borghi abbarbicati, come dipinti in un quadro. Un luogo di naturale eleganza e di energia fervente, quasi fisica.
AQQUA
Una sferzata di energia positiva, per ricaricarsi e coltivare un sogno di libertà. Fresco, deciso, quasi maschile, evoca spazi aperti. Gli agrumi si mescolano a spezie ed erbe aromatiche, completandosi con l’ambra e legni odorosi.
Per andare lontano.

FAMIGLIA: LEGNO
SFACCETTATURA: 
AGRUMATO
NOTE OLFATTIVE: CORIANDOLO, BERGAMOTTO, MIMOSA, SALVIA, SANDALO
STAGIONE: PRIMAVERA / ESTATE / AUTUNNO / INVERNO
COLLOCAZIONE SUGGERITA: ZONA GIORNO, STUDIO, BAGNO
ANNO DI CREAZIONE: 1990

ISTRUZIONI
Girare i midollini. La frequenza con cui si girano i midollini determina l’intensità della fragranza, più spesso si capovolgono, più sarà forte. Per modulare l’effetto se ne possono ruotare solo alcuni.

La durata della fragranza. Le dimensioni troppo estese dell’ambiente, la temperatura alta, la luce diretta del sole, l’esposizione alle correnti d’aria sono fattori che possono accelerare l’evaporazione e quindi ridurre la durata della fragranza. Posizionate il diffusore al riparo da luce, fonti di calore e correnti e valutate un diffusore di dimensioni appropriate alla superficie dell’ambiente.

Suggerimenti per una fragranza senza fine. Per far durare di più una fragranza è utile mantenere il liquido nella bottiglia sempre al livello della curvatura, così da ridurre la superficie di evaporazione. Sarà sufficiente acquistare una ricarica della stessa fragranza da versare di frequente nella bottiglia del diffusore.
8050534794779
2 Articoli

16 altri prodotti della stessa categoria: